Home | Biografie | Dulcedo Ardens

Dulcedo Ardens

Dulcedo Ardens nasce dall’incontro tra il soprano Martha Rook e il liutista Tommaso Tarsi

Eventi

Ascolta Dulcedo Ardens su

Dulcedo Ardens nasce dall’incontro tra il soprano Martha Rook e il liutista Tommaso Tarsi. I due giovani musicisti sono entrambi studenti al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze quando iniziano la loro collaborazione artistica nel 2021, collaborazione che prosegue, parallelamente, anche in altri progetti musicali.

Il duo spazia dalla musica di fine Quattrocento all’inizio del Seicento, affrontando autori da Josquin a Marazzoli, e accompagnando di volta in volta il canto con diversi strumenti a pizzico a seconda del repertorio (tiorba, chitarra barocca, liuto).

Il duo si è esibito al Festival Barocco di San Gimignano, a Firenze per il festival FloReMus, il Museo de Medici, il Giardino Dell’ArteCultura ed il Conservatorio Luigi Cherubini. Nel 2023 Dulcedo Ardens è stato selezionato per esibirsi al Fringe di Early Music Morella (Spagna) e Oude Muziek Utrecht (Paesi Bassi).

 

Tommaso Tarsi
Tommaso Tarsi nasce a Pesaro il 24 marzo 1995. Inizia gli studi di chitarra al Conservatorio Rossini di Pesaro per poi proseguire il percorso musicale a Firenze. Nel febbraio 2020 ha conseguito il Diploma Accademico di Secondo Livello in chitarra classica, presso il Conservatorio Luigi Cherubini, sotto la guida dell’insegnante Francesco Romano, con il massimo dei voti e la lode. Nel febbraio 2023 consegue il Diploma Accademico di Primo Livello in Liuto con lode.

Si è perfezionato con Oscar Ghiglia all’Accademia Chigiana di Siena nel 2018, in qualità di allievo effettivo, conseguendo il diploma di merito e ha partecipato attivamente ai corsi di alto perfezionamento musicale con Aniello Desiderio presso l’Accademia Stefano Strata di Pisa. Si è perfezionato in liuto con Paul O’dette e Eduardo Eguez.

Svolge attività concertistica come solista e in diverse formazioni cameristiche: Florence Lilium Duo, Orchestra Cupiditas, Ensemble Luigi DallaPiccola, Orchestra da Camera Fiorentina, Auser Musici, Musici del Gran Principe, Dulcedo Ardens, Passi Sparsi.

Si è esibito per diverse istituzioni e festival tra cui: Fondazione Zeffirelli Onlus, Accademia Chigiana, Fondazione Cassa di Risparmio di Prato,Accademia Belle Arti di Firenze, Toscana Classica, Fondazione CR di Firenze, Istituto di Cultura Francese, “Festival Floremus”, “Concerti al Cenacolo”, “Festival Toscano di Musica Antica a Vicopisano”, Teatro Regio di Parma, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Coccia di Novara, Teatro Pavarotti-Freni di Modena, Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia. È stato relatore al XXVI Convegno Internazionale di Chitarra a Milano nel 2021 Ha ricevuto diversi premi in concorsi di chitarra e musica da camera. Svolge attività didattica presso il Liceo Scientifico L.Da Vinci.

 

Martha Rook
Martha Rook nasce a Firenze e sin dall’inizio dei suoi studi vocali predilige il repertorio rinascimentale e un approccio teatrale ed espressivo all’esecuzione. Conseguita nel 2021 la laurea triennale con il massimo dei voti, presso il conservatorio di Firenze e sotto la guida di Romina Basso, prosegue gli studi con Gabriele Lombardi presso il conservatorio Maderna di Cesena. Attualmente sta seguendo il MAS in Advances Vocal Ensemble Studies presso la Schola Cantorum Basiliensis.

Martha si è esibita in ensemble e come solista per importanti festival quali Laus Polyphoniae, Operadagen Rotterdam, Henry Mary, FloReMus, Concerti al Cenacolo, Anima Mundi, Monteverdi Festival, Festival del Maggio Musicale Fiorentino, Grandezze e Meraviglie, Lucca Classica.

Ha collaborato con ensemble quali L’Homme Armé, Theatro dei Cervelli, Cappella di Santa Maria degli Angiolini, Cappella musicale di San Petronio e Coro della Cattedrale di Siena Guido Chigi Saracini. Martha è membro fondatore dell’ensemble PassiSparsi, selezionato nel 2022 per IYAP (International Young Artist Presentation – AMUZ, Anversa) e vincitore del concorso Attraverso i Suoni nello stesso anno.

Oltre al repertorio antico, Martha si interessa al repertorio contemporaneo esibendosi in numerose prime esecuzioni del direttore Fabrizio Bartalucci (ensemble Prismatico InCanto); due opere di teatro musicale, “Il Sigillo” e “Vite in Cerchi” di Laura Manescalchi; la scena d’opera per soprano solista “Preludio e morte di Sarah K.” di Francesca Gambelli; “Umile ed Alta” di Damiano Ferretti per soprano solista e coro; “Fallen Angel” di L. Manescalchi, colonna sonora del cortometraggio “Il Cielo Addosso”, diretto da Sara Fioretto.

Martha ha vestito i ruoli di Dirindina (Dirindina di D. Scarlatti), Belinda (Dido & Aeneas di H. Purcell), Proserpina e Musica (Orfeo di C. Monteverdi), Fortuna (Il ritorno d’Ulisse in patria di C. Monteverdi) e Ninfa (La catena d’Adone di D. Mazzocchi). Martha ha partecipato alla registrazione del CD “Music in Golden-Age Florence” (Outhere Music) con l’ensemble Theatro dei Cervelli, diretto da Andrés Locatelli.

ATTENZIONE!

Causa maltempo il concerto di stasera 30/06 di Modo Antiquo sarà spostato nella bellissima Chiesa di San Sisto

Vi informiamo che siamo in prossimità del “tutto esaurito” quindi chi volesse garantirsi il posto può recarsi presso la biglietteria della Fondazione Teatro di Pisa oppure chiamare lo 050.941188